Lo strumento che permette alle aziende di definire un piano di marketing digitale integrato ed estremamente targettizzato.

Facebook pone le aziende in ascolto. Permette loro di seguire le conversazioni in modo personale e di costruire con il cliente qualcosa di unico e straordinario, impossibile prima dei social network: una relazione che valorizzi la persona. Una relazione che porti il singolo a diventare ambasciatore di un prodotto o di un brand che decide di condividere con gli amici.

Fan Page, ovvero la promozione a misura di cliente.

La pubblicità esiste anche su Facebook. All’interno del social network le aziende costruiscono le proprie campagne pubblicitarie, appositamente realizzate. La chiave di volta è la produzione di contenuti originali che parlino a determinate persone e posizionino interlocutore e azienda sullo stesso livello. Su Facebook si parla da pari a pari. Il fattore demografico è ciò che rende appetibile l’inserimento di link sponsorizzati, campagne di advertising e fan page che hanno l’intento di creare vere e proprie comunità social, tribù digitali che scambiano opinioni su un prodotto, lo promuovono indirettamente e lo “condividono”.

L’effetto magico del tagging: la condivisione

Un’azienda che mostra in rete agisce affinché possa orientarsi in una dimensione liquida, difficile da definire e ancor di più da “etichettare”. Che utente sarà interessato al prodotto? Chi si nasconde realmente dietro i like? L’identità del cliente sfugge eppure è fondamentale conoscerne il carattere, i gusti, gli interessi. Facebook permette di approdare a una nuova verità. L’interlocutore non è semplicemente il cliente individuato dall’azienda per promuovere un prodotto o un servizio, esso è il veicolo stesso della promozione che, attraverso il tagging, fa conoscere la pagina, consiglia ai sui amici e condivide con essi un’esperienza. La diffusione di un messaggio avviene in maniera del tutto spontanea, totalmente libera e soprattutto diventa virale.

L’importanza di misurare i risultati

I risultati di una pagina Facebook vanno costantemente analizzati per conoscere il profilo degli utenti che stanno interagendo con l’azienda o il brand. Visite giornaliere, contenuti che hanno riscosso più successo, dati demografici, in una sola parola Facebook Insights, esistono per un principio che è anche un dato di fatto: quel cliente, grazie al web, è in grado di estendere la sua sfera di influenza in maniera esponenziale. Per questo è fondamentale monitorare il feedback relativo all’attività che un’azienda ha sul social. Dopotutto c’è un grande verità di cui tener conto, ancor più sui social: un cliente soddisfatto è sempre la migliore pubblicità.